2021

Alumni Community Network

degli ex studenti CNIPA/Poliarte

La “Poliarte transiti”, come si evince dalla stessa etimologia latina della parola “transito” (transitus, “passaggio”), non è solo un passaggio, più o meno velocemente o liberamente, da un luogo ad un altro, ma qualcosa di più, un’avventura conoscitiva e umana poliedrica, a tutto campo, là dove il naturale percorso artistico-culturale incontra il sociale. In questo modo, i vari “transiti” che si disegneranno in questa avventura, toccheranno il tessuto sociale nelle fibre più profonde e costitutive. Una forma di dialogo, di ibridazione, di meticciato fra tradizione e innovazione, fra memoria e progettualità, che è la vera scommessa del nostro tempo.

Marcello Verdenelli, (Già ordinario di Italianistica all’Università di Macerata)

Che cosa è

La Poliarte Transiti  è un’APS, un’associazione di promozione sociale e culturale. E’ l’ultima realtà  nata nel 2016 del Gruppo Poliarte composto inoltre, dalla Accademia di Design Poliarte, Associazione con  personalità giuridica riconosciuta dalla Regione Marche (D.D. n.12 del 14/1/ 2003), nata nel 2001 per l’alta formazione accademica e la ricerca (in continuità con il Centro Sperimentale di Design CNIPA nato nel 1972 in Ancona) ed inserita nel sistema AFAM del Ministero dell’Università (D.M. n. 623 del 5/8/2016). Ed infine, da Poliarte SRL, nata nel 2010 per erogare servizi, consulenza e ricerca applicata alle aziende e gestire l’offerta formativa nella sede centrale ed in quelle territoriali.

Che cosa fa

Opera in sinergia ed integrazione con le altre realtà del gruppo Poliarte attraverso la  programmazione di interventi raccolti in due repertori annuali: uno rivolto alle arti ed alla cultura e l’altro al sociale. Si avvale della collaborazione di tutti i dipartimenti dell’Accademia Poliarte, in particolare: di quello di Storia, Arte, Lingue, Diritto aziendale e Scambi universitari e quello di Scienze Umane e sociali. Una particolare attenzione viene rivolta anche alla comunicazione in tutte le sue espressioni, in particolare quella giornalistica oggetto opzionale negli ordinamenti didattici dell’Accademia Poliarte.

   Perché donare

la Poliarte Transiti può raccogliere contributi del 5 per mille deducibili nella dichiarazione dei redditi, liberalità, donazioni e versamenti personali utili alle attività sociali e culturali svolte dai soci con spirito volontaristico e disinteressato.

 

Come iscriversi

Scarica il modulo di iscrizione e versa la quota annuale di 10 (dieci) euro

iban IT85V0311102691000000006922  POLIARTE TRANSITI APS | 60125 Ancona | Via Miano 41 AB | T. 0712802979 | info@transiti.org | cod.fisc. 93149300423